Emendamenti in tema di Enti Locali

13 maggio 2017

- INCOMPATIBILITÀ AMMINISTRATORI LOCALI LIBERI PROFESSIONISTI (1)

EMENDAMENTO
ART. 22

Sostituire il comma 4 con il seguente:

4. L’articolo 5, comma 5 del decreto legge 31 maggio 2010 come convertito dalla legge 30 luglio 2010 n. 122, si interpreta nel senso che, fatte salve le norme vigenti in materia di incompatibilità e inconferibilità degli incarichi, sono esclusi dalla portata applicativa della norma tutti quegli incarichi conferiti all’amministratore nell’ambito della sua attività libero professionale da enti diversi da quello di appartenenza.

RUBINATO ROSTELLATO

 


- INCOMPATIBILITÀ AMMINISTRATORI LOCALI LIBERI PROFESSIONISTI (2)

EMENDAMENTO
ART. 22


Sostituire il comma 4 con il seguente:

4. All'articolo 5, comma 5, del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122, è aggiunto, in fine, il seguente periodo: «Non rientrano tra gli incarichi di cui al presente comma quelli eventualmente conferiti ai titolari di cariche elettive da enti diversi da quello di appartenenza per lo svolgimento di attività libero-professionali, nel rispetto dei limiti di spesa previsti dalla normativa vigente. Sono fatti salvi gli incarichi di tipo libero professionale conferiti alla data di entrata in vigore della presente disposizione e per essi non si dà luogo alla ripetizione delle somme eventualmente erogate a titolo di corrispettivo».

RUBINATO ROSTELLATO

 

- PERSONALE (1)

EMENDAMENTO
ART. 22


Sostituire il comma 2, con il seguente:

2. All’articolo 1, comma 228, della legge 28 dicembre 2015, n. 208 le parole “la percentuale stabilita al periodo precedente è innalzata al 75 per cento nei comuni con popolazione inferiore a 10.000 abitanti.” sono sostituite dalle seguenti: “ la percentuale stabilita al periodo precedente è innalzata al 100 per cento nei comuni con popolazione inferiore a 15.000 abitanti, per gli anni 2017 e 2018”
RUBINATO ROSTELLATO

 


- PERSONALE (2)

EMENDAMENTO
ART. 22


Sostituire il comma 2, con il seguente:

2. All’articolo1, comma 228, della legge 28 dicembre 2015, n. 208 il secondo periodo è sostituito con il seguente:
“Nei comuni con popolazione inferiore a 15.000 abitanti, ferme restando le facoltà assunzionali previste dall'articolo 1, comma 562, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, per gli enti che nell'anno 2015 non erano sottoposti alla disciplina del patto di stabilità interno, qualora il rapporto dipendenti-popolazione dell'anno precedente sia inferiore del 50 per cento al rapporto medio dipendenti-popolazione per classe demografica, come definito triennalmente con il decreto del Ministro dell'interno di cui all'articolo 263, comma 2, del testo unico di cui al decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, la percentuale stabilita al periodo precedente è innalzata all’ 80 per cento Qualora il rapporto dipendenti-popolazione dell'anno precedente sia inferiore del 60 per cento del rapporto medio dipendenti-popolazione per classe demografica, come definito triennalmente con il decreto del Ministro dell'interno di cui all'articolo 263, comma 2, del testo unico di cui al decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, la percentuale stabilita al periodo precedente è innalzata al 90 per cento . Qualora il rapporto dipendenti-popolazione dell'anno precedente sia inferiore del 70 per cento del rapporto medio dipendenti-popolazione per classe demografica, come definito triennalmente con il decreto del Ministro dell'interno di cui all'articolo 263, comma 2, del testo unico di cui al decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, la percentuale stabilita al periodo precedente è innalzata al 100 per cento.”
RUBINATO ROSTELLATO

 


- POSIZIONI ORGANIZZATIVE

EMENDAMENTO
ART. 22

Dopo il comma 3, aggiungere il seguente:
3-bis. All’articolo 1, comma 236, della legge 28 dicembre 2015, n. 208, è aggiunto, in fine, il seguente periodo: “Le risorse di bilancio destinate al finanziamento delle posizioni organizzative nei comuni privi di dirigenza vengono definite annualmente nel rispetto della media del limite complessivo di spesa di personale nel triennio 2011-2013 calcolato ai sensi dell’articolo 1, comma 557-quater della legge 27 dicembre 2006, n. 296.”

RUBINATO ROSTELLATO

 


- SEGRETARI COMUNALI

EMENDAMENTO
ART. 22

Dopo il comma 3, aggiungere il seguente:
3-bis. All’articolo 10, comma 2-bis, del decreto legge 24 giugno 2014, n. 90, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 agosto 2014, n. 114 le parole “e comunque a tutti i segretari comunali che non hanno qualifica dirigenziale” sono soppresse.

RUBINATO ROSTELLATO

 


- INVESTIMENTI (ANCI)

EMENDAMENTO
ART. 33

Dopo il comma 1, aggiungere il seguente:
1-bis. All’articolo 1, comma 492 della legge 11 dicembre 2016, n. 232 sono apportate le seguenti modificazioni:
a) sostituire la lettera b) con la seguente: b) interventi di edilizia scolastica, ivi inclusi per gli anni 2018 e 2019 quelli di adeguamento sismico, messa in sicurezza e efficientamento energetico degli edifici, non soddisfatti dagli spazi finanziari concessi ai sensi dei commi da 487 a 489;
b) dopo la lettera d) aggiungere le seguenti:
d-bis) per gli anni 2018 e 2019 interventi sulla viabilità e sugli impianti di illuminazione pubblica per garantire la sicurezza stradale
d-ter) per gli anni 2018 e 2019 le spese per la progettazione esecutiva delle opere di cui alle lettere a), b) c) d) e d-bis) dei comuni con popolazione inferiore a 15.000 abitanti.
Conseguentemente, sostituire la rubrica con la seguente: ( Spazi finanziari per gli investimenti in favore delle Regioni e degli enti locali)

RUBINATO ROSTELLATO

 

 

- PERSONALE PICCOLI COMUNI

EMENDAMENTO
ART. 22

Dopo il comma 3, aggiungere il seguente:
3-bis. All’articolo 1, comma 562, primo periodo della legge 27 dicembre 2006, n. 296, aggiungere, in fine, il seguente periodo: “In ogni caso ai comuni di cui al primo periodo, possono assumere un numero di dipendenti non superiore a quello spettante ai comuni in condizioni di dissesto della medesima fascia demografica individuato con decreto ministeriale ai sensi dell’articolo 263, comma 2, secondo periodo, del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, “.

CRIVELLARI RUBINATO

 

 

- INCENTIVI PER FUNZIONI TECNICHE 1

EMENDAMENTO
ART. 22

Dopo il comma 5, aggiungere il seguente:
5-bis. All’articolo 1 comma 236 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 è aggiunto, in fine, il seguente periodo: “Gli incentivi per funzioni tecniche di cui all’articolo 113, comma 2, del decreto legislativo 18 aprile 2016 n. 50 non sono da includere nel tetto dei trattamenti accessori di cui al presente comma.”

RUBINATO ROSTELLATO

 

 

- INCENTIVI PER FUNZIONI TECNICHE 2

EMENDAMENTO
ART. 22

Dopo il comma 5, aggiungere il seguente:
5-bis. All’articolo 1, comma 557, della legge 27 dicembre 2006 n. 296 dopo le parole “con esclusione degli oneri relativi ai rinnovi contrattuali “ sono aggiunte le parole “e degli incentivi per funzioni tecniche di cui all’articolo 113, comma 2, del decreto legislativo 18 aprile 2016 n. 50”

RUBINATO ROSTELLATO

 

 

- INCENTIVI PER FUNZIONI TECNICHE ACCORPATI

EMENDAMENTO
ART. 22

Dopo il comma 5, aggiungere il seguente:
5-bis. Ai fini dell’applicazione delle disposizioni di cui all’articolo 1, comma 557, della legge 27 dicembre 2006 n. 296 e all’articolo 1, comma 236 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 non rilevano gli incentivi per funzioni tecniche di cui all’articolo 113, comma 2, del decreto legislativo. 18 aprile 2016 n. 50.

RUBINATO ROSTELLATO

 

 

- PO/SEGRETARI COMUNALI/ INCENTIVI

EMENDAMENTO
ART. 22

Dopo il comma 3, aggiungere i seguenti:
3-bis. Ai fini dell’applicazione delle disposizioni di cui all’articolo 1, comma 557, della legge 27 dicembre 2006 n. 296 e all’articolo 1, comma 236 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 non rilevano gli incentivi per funzioni tecniche di cui all’articolo 113, comma 2, del decreto legislativo. 18 aprile 2016 n. 50.
3-ter. All’articolo 10, comma 2-bis, del decreto legge 24 giugno 2014, n. 90, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 agosto 2014, n. 114 le parole “e comunque a tutti i segretari comunali che non hanno qualifica dirigenziale” sono soppresse
3-quater. All’articolo 1, comma 236, della legge 28 dicembre 2015, n. 208, è aggiunto, in fine, il seguente periodo: “Le risorse di bilancio destinate al finanziamento delle posizioni organizzative nei comuni privi di dirigenza vengono definite annualmente nel rispetto della media del limite complessivo di spesa di personale nel triennio 2011-2013 calcolato ai sensi dell’articolo 1, comma 557-quater della legge 27 dicembre 2006, n. 296”

RUBINATO ROSTELLATO


pubblicata il 13 maggio 2017

<<
<
 ... 345346347348349350351352353 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico