TAV, Rubinato (Veneto Vivo): "Connessione Est-Ovest e sbocco a Nord priorità per il Veneto"

18 settembre 2018

“Al ministro Toninelli andrebbe ricordato che il Veneto ha bisogno di infrastrutture che non solo ridistribuiscano il traffico in direzione est-ovest, ma anche nord-sud, come ha chiesto con un appello rivolto recentemente al presidente della Regione un folto gruppo di imprenditori del bellunese. Siamo infatti l’unica grande regione settentrionale, parte essenziale a est del nuovo triangolo industriale, a non avere uno sbocco diretto a Nord, verso l’Europa”. Lo afferma Simonetta Rubinato, presidente dell’associazione Veneto Vivo.

“Gli aumenti del traffico merci misurati nel trimestre gennaio-marzo '18 rispetto all'anno scorso sulle autostrade del Brennero e di Udine -Tarvisio (rispettivamente + 8 e 9%) – osserva l’ex parlamentare - rendono oggi necessario e urgente, dentro una visione logistica di sistema, rafforzare il traffico merci via ferrovia e via acqua nella direzione est-ovest raccogliendo le stesse indicazioni della Corte dei Conti europea che invita a valutare anche la possibilità di ammodernare tecnologicamente e potenziare la linea esistente. Altrettanto necessario è valutare la fattibilità di un corridoio tecnologico diretto con l'Austria, che raccoglierebbe sicuramente una parte del traffico della A4 e della A22 del Brennero”. 


pubblicata il 18 settembre 2018

 
 
123456789 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico