Disastro concorso dirigenti scolastici: e ci si chiede perché il Veneto vuole l'autonomia?

04 luglio 2019

Una sentenza che costituisce un disastro soprattutto in Veneto, dove la metà dei posti di dirigente scolastico non sarà così coperta neppure all’inizio del prossimo anno scolastico, con conseguenze negative su famiglie, studenti e personale della scuola.. E ora si deve ricominciare tutto da capo per l’incompatibilità di tre componenti delle sub-commissioni che hanno partecipato all’organo allargato che ha deciso i criteri di valutazione, in violazione di un regolamento ministeriale. Evidentemente al Ministero sono riusciti a violare da soli un proprio regolamento mandando in fumo un concorso che si aspettava da oltre sette anni. La stessa UIL afferma che “inizia un calvario giudiziario che vede, sia negli esclusi che nei vincitori di concorso, le vittime di un sistema che mostra, ancora una volta, tutti i suoi limiti”. E ci si chiede ancora perché il Veneto chiede autonomia differenziata nella gestione degli organici della scuola?

Al tema è stata dedicata una puntata su Radio24 nella trasmissione “La versione di Oscar” alla quale sono stata invitata per spiegare la nostra proposta: http://www.radio24.ilsole24ore.com/programma/versioneoscar/trasmissione-luglio-2019-170045-ACfDTiW


pubblicata il 11 luglio 2019

 
<
123456789 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico