Pių informazione per le donne in gravidanza

05 ottobre 2010

Il Governo provveda a contenere l’eccessivo ricorso al taglio cesareo e promuova iniziative per un’appropriata assistenza alla nascita e per l’offerta attiva di informazione e di consulenza alle donne in gravidanza.  E’ quanto chiedono i deputati Pd (tra i quali anche Simonetta Rubinato) guidati dall’on. Vittoria D’Incecco al Ministro della Salute in un’interrogazione presentata alla Camera.

In Italia spesso c’è un’eccessiva medicalizzazione e un  sovra utilizzo delle prestazioni diagnostiche, si legge nel testo dell’interrogazione. I dati relativi al ricorso al taglio  cesareo sono i più alti d’Europa e tre volte superiori a quelli raccomandati dall’Organizzazione mondiale della sanità. Si registra inoltre uno scarso livello di informazioni necessarie alla donna per vivere in piena consapevolezza la gravidanza e il parto.

 

mimetype SCARICA IL TESTO DELL'INTERROGAZIONE  (51 KB)


pubblicata il 05 ottobre 2010

ritorna
 
  Invia ad un amico