Amianto nella discarica di Paese: intervenga il ministro Clini

17 ottobre 2012

amiantoLunedì 15 ottobre, su impulso dell'ex sindaco Valerio Mardegan, ho depositato alla Camera un’interrogazione con cui richiamo l’attenzione del ministro dell'Ambiente, Corrado Clini, sul caso della discarica "Castagnole" di Paese, di proprietà della ditta Terra, per la quale esiste un progetto di riclassificazione che prevede lo smaltimento di 460 mila metri cubi di amianto in un periodo di circa 10 anni.
 
Dopo aver evidenziato i gravi rischi ambientali e sociali che tale operazione comporta, chiedo al ministro Clini, nell’ambito delle competenze statali, di assumere iniziative normative affinché nelle zone individuate come aree ad elevata vulnerabilità degli acquiferi sotterranei, come il comune di Paese, venga autorizzata solo la localizzazione e l'esercizio di discariche per inerti, e solo se finalizzate al ripristino dei luoghi, vietando qualsiasi altro tipo di discarica o impianto di smaltimento rifiuti.
 
 
mimetype SCARICA IL TESTO DELL'INTERROGAZIONE

pubblicata il 17 ottobre 2012

<<
<
 ... 674675676677678679680681682 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico