Esodati: continua l'impegno del Pd per allargare le tutele a chi rimasto privo di tutele

10 agosto 2012

inpsMentre con l’approvazione del decreto sulla spending review vengono salvaguardati altri 55 mila esodati che potranno così accedere alla pensione in base ai criteri sussistenti prima della riforma delle pensioni del ministro Fornero, continua l’impegno del gruppo parlamentare del Pd per allargare le tutele anche a quelli fino ad oggi rimasti fuori dal decreto del 1 giugno scorso. La Commissione Lavoro della Camera ha approvato il 7 agosto, su iniziativa del collega Cesare Damiano, con voto bipartisan, il testo unificato relativo ai requisiti per la fruizione delle deroghe in materia di accesso al trattamento pensionistico (clicca qui), che si pone appunto l’obiettivo di dare soluzione alle tante problematiche dei lavoratori rimasti senza stipendio e senza pensione. Nello stesso giorno il Governo ha accolto un ordine del giorno del Pd sulla Spending review relativo allo stesso argomento (clicca qui).  

L’argomento degli esodati è stato oggetto anche di un incontro promosso dal gruppo parlamentare del Pd alla Camera con alcuni membri della Rete di Comitati spontanei sorta a livello nazionale. E’ stato un confronto utile (clicca qui) per illustrare le numerose iniziative promosse dal Pd in questi mesi che hanno consentito un allargamento del numero dei soggetti derogati, anche se ancora insufficiente rispetto alle attese.

pubblicata il 10 agosto 2012

<<
<
 ... 723724725726727728729730731 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico