L'Italia spinga per "un mondo senza armi nucleari"

28 marzo 2012

atomicaUna mozione, a prima firma dell'on. Federica Mogherini, depositata il 27 marzo scorso alla Camera dei Deputati da un nutrito gruppo di deputati democratici - tra i quali anch'io - e firmata anche da colleghi di altre forze politiche, impegna il Governo "a svolgere un ruolo attivo a sostegno delle misure di disarmo e di non proliferazione nucleare in tutte le sedi internazionali proprie".

Il testo chiede anche, in vista del prossimo vertice Nato di maggio a Chicago, misure di trasparenza fino ad annunciare "il numero esatto delle armi nucleari tattiche presenti in Europa e i Paesi che le ospitano, in coerenza con la politica più trasparente in materia di arsenali nucleari adottata con la recente 'Nuclear Posture Review' degli Usa e approvata dal nuovo Concetto Strategico della Nato". L'atto impegna poi il Governo "a promuovere l'educazione al disarmo nel quadro delle Nazioni Unite, dell'Unione Europea e sul piano nazionale con particolare riferimento, in quest'ultimo caso, alla formazione professionale dei funzionari diplomatici e degli ufficiali delle Forze Armate".

 

mimetype LEGGI IL TESTO DELLA MOZIONE


pubblicata il 28 marzo 2012

<<
<
 ... 859860861862863864865866867 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico