Iniziative concrete per la prevenzione e riduzione del rischio idrogeologico

28 febbraio 2012

alluvioneNella seduta di martedì 28 febbraio, l'Aula della Camera, ha approvato, con un gioco di astensioni incrociate, tutte le mozioni presentate dai gruppi parlamentari, tranne quella della Lega, sugli interventi per la difesa del suolo.
 
In base ai testi approvati, il governo risulta impegnato fra l'altro: 'ad invertire la logica di priorità degli interventi in materia di difesa del suolo, contrastando ogni iniziativa di indebolimento della pianificazione territoriale e di ricorso a nuovi condoni edilizi, salvaguardando la centralità della pianificazione territoriale integrata di scala vasta anche nelle scelte in itinere di ridefinizione dei livelli istituzionali esistenti, privilegiando la logica della prevenzione rispetto a quella di gestione dell'emergenza, anche nell'allocazione delle risorse economiche che devono essere rese stabili, utilizzabili in tempi certi e ricondotte ad una gestione ordinaria delle procedure, in primo luogo salvaguardando e sbloccando le risorse previste dagli accordi di programma già sottoscritti con le regioni per gli interventi prioritari di prevenzione dal rischio idrogeologico'.
 
Alcune forze politiche, tra cui il Pdl, non hanno ritenuto di condividere il giudizio di ferma contrarietà a nuovi condoni edilizi espresso dal gruppo del Pd, ma ci conforta invece registrare la posizione ferma dell'esecutivo su questo punto.
 
 
mimetype LEGGI IL TESTO DELLA MOZIONE E LE DICHIARAZIONI DI VOTO DELL'ON. VIOLA (PD)

pubblicata il 29 febbraio 2012

<<
<
 ... 868869870871872873874875876 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico