Sanzioni patto di stabilità 2010: dopo la mia interrogazione l'Anci sollecita il ministro Tremonti

13 maggio 2011

Molti Comuni costretti a sforare il patto di stabilità nel 2010 per onorare gli impegni di pagamenti con le imprese e garantire i servizi ai cittadini rischiano ora il dissesto finanziario a causa delle pesanti sanzioni del taglio dei trasferimenti statali. Una situazione preoccupante sulla quale già in marzo con un’interrogazione avevo sollecitato il Governo ad intervenire, per rivedere il sistema sanzionatorio introdotto con il decreto legge 78 della scorsa estate.
 
Nei giorni scorsi anche il presidente dell’Anci, Sergio Chiamparino, ha preso carta e penna per scrivere una lettera su questo problema a Tremonti, prendendo spunto proprio dalla disponibilità espressa dal sottosegretario all’economia on. Alberto Giorgetti dopo la mia interrogazione, per avanzare la richiesta di estendere anche ai Comuni la norma inserita nel decreto mille proroghe che prevede un alleggerimento del sistema sanzionatorio soltanto per le Regioni (vedi l'articolo pubblicato da Italia Oggi). 

pubblicata il 13 maggio 2011

ritorna
 
  Invia ad un amico