Garantire la qualità dell'informazione e il pluralismo dell'informazione Rai

16 aprile 2011

Nel breve periodo di 20 giorni, tra il 16 gennaio e il 6 febbraio, attraverso 3 videomessaggi, un audiomessaggio ed una intervista al TG1, il Presidente del consiglio Berlusconi avrebbe occupato 2 ore e 42 minuti di antenna nei telegiornali pubblici e privati, superando nettamente il tempo utilizzato da tutti gli altri soggetti politici, ivi comprese le forze di opposizione.

Lo denuncia l’on. Roberto Zaccaria in un’interpellanza urgente al Ministro dello Sviluppo Economico che ho anch’io sottoscritto per sollecitare sollecitano il Ministro a mettere in atto i provvedimenti necessari a garantire il pluralismo dell’informazione nel nostro Paese, in particolare per quanto attiene il servizio pubblico televisivo. Giovedì 14 aprile l’on. Laura Ravetto, sottosegretario della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha risposto in Aula alla nostra interpellanza in maniera del tutto insoddisfacente quasi come se il problema non esistesse.

 

mimetype SCARICA IL TESTO E LA DISCUSSIONE SULL'INTERPELLANZA URGENTE  (126 KB)


pubblicata il 16 aprile 2011

ritorna
 
  Invia ad un amico