Qualità dell'informazione e pluralismo informativo

16 febbraio 2011

Nel breve periodo di 20 giorni, tra il 16 gennaio e il 6 febbraio, attraverso 3 videomessaggi, un audiomessaggio ed una intervista al TG1, il Presidente del consiglio Berlusconi avrebbe occupato 2 ore e 42 minuti di antenna nei telegiornali pubblici e privati, superando nettamente il tempo utilizzato da tutti gli altri soggetti politici, ivi comprese le forze di opposizione.

Un dato che mette in discussione il pluralismo informativo, come denuncia l’on. Roberto Zaccaria in un’interpellanza urgente al Ministro dello Sviluppo Economico, sottoscritta anche da Simonetta Rubinato. Gli interpellanti chiedono conferma dei dati riportati dalla stampa e sollecitano il Ministro a mettere in atto i provvedimenti necessari a garantire il pluralismo dell’informazione nel nostro Paese, in particolare per quanto attiene il servizio pubblico televisivo.

 

mimetype SCARICA IL TESTO DELL'INTERPELLANZA URGENTE  (62 KB)


pubblicata il 16 febbraio 2011

ritorna
 
  Invia ad un amico