La Lega sovranista e l'Autonomia

13 ottobre 2018

Per chi, come me, ha sostenuto la necessità di partecipare al referendum per dare forza alla richiesta di autonomia del Veneto, non può che far piacere leggere l’intervista di oggi sul Corriere del Veneto del ministro Erica Stefani, la quale sa bene quanto i Veneti attendono da questo Governo che si concretizzi un ampliamento dell’autonomia regionale, anche sul piano fiscale (https://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/politica/18_ottobre_13/autonomia-c-bozza-governouna-quota-iva-irpef-veneto-5b456d78-ce48-11e8-b810-d0d0378b66ad.shtml). Colgo però una contraddizione quando nell’intervista afferma che bisogna ancora attendere il via libera da Roma, in Conferenza Stato-Regioni, perché la Giunta Zaia possa esercitare l’autonomia finanziaria che la Regione già ha. Come per i Comuni, infatti, anche per le Regioni gli avanzi di amministrazione sono già stati sbloccati dalle sentenze n. 247/2017 e n. 101/2018 della Corte Costituzionale e la Giunta del Veneto poteva già investire da maggio scorso quel miliardo di euro di avanzo che sta nelle casse della Regione (https://www.pressreader.com/italy/corriere-del-veneto-padova-e-rovigo/20181010/281513637108535). Prova ne sia che la Provincia Autonoma di Bolzano e il Friuli Venezia Giulia lo hanno già fatto senza andare col cappello in mano a Roma. Capisco che la Lega oggi è un partito sovranista, ma che proprio amministratori ed esponenti politici leghisti del Veneto aspettino le circolari della burocrazia centrale per investire le risorse già versate dai contribuenti veneti nelle casse regionali, induce a dubitare che ci sia il coraggio di assumersi fino in fondo la libertà e responsabilità che l’autonomia richiede (https://www.simonettarubinato.it/index.php?area=6&menu=116&page=323&lingua=4&np=1&idnotizia=5221&FRNEWSAS=1&FRNEWSC=8&FRNEWSDF_Day=13&FRNEWSDF_Month=04&FRNEWSDF_Year=2008&FRNEWSDT_Day=12&FRNEWSDT_Month=11&FRNEWSDT_Year=2018).  


pubblicata il 13 ottobre 2018

 
<
123456789 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico