Sulla riforma della giustizia necessario un confronto per dare risposta a cittadini ed imprese

12 marzo 2011

Il clima politico si sta riscaldando sulla proposta di riforma della giustizia, definita epocale dalla maggioranza ma sulla quale si sono già pronunciate negativamente le opposizioni prima ancora di leggerne il contenuto. Vi allego per il momento le slides che sono state inviate ai parlamentari dagli uffici del Governo.

Ritengo che su questo tema non dobbiamo dare alcun alibi al centro destra e proprio per questo accettare il confronto, con la consapevolezza che il sistema giudiziario così come è percepito dai cittadini e dalle imprese non funziona e non appare adeguato alle nuove esigenze,  e non solo nei tempi troppi lunghi per arrivare ad una sentenza, ma anche nell'imparzialità del giudice e nella responsabilità civile del magistrato per gravi errori. 

Da tempo si invoca una riforma seria della giustizia. Nonostante i molti propositi, anche quando D’Alema presiedeva la Bicamerale, non se ne è mai fatto niente. Così probabilmente accadrà anche in questa occasione, visto che l’iniziativa di riforma costituzionale così come proposta dal Governo sembra non avere i tempi e i numeri necessari a tagliare il traguardo. Ribadisco che però abbiamo il dovere di sfidare il Centro Destra perchè non si faccia una legge a servizio dei potenti, ma si entri nel merito per correggere davvero le cose che non funzionano, come ad esempio prevedendo una distinzione tra magistratura inquirente e magistratura giudicante come ormai auspicano gli stessi cittadini. Ovviamente avendo a cuore di non minare l’autonomia del potere giudiziario.

 

mimetype LEGGI L'ACTION PLAN SULLA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA PRESENTATO DAL GOVERNO  (3,2 MB)

mimetype LEGGI IL TESTO DEL DISEGNO DI LEGGE COSTITUZIONALE SULLA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA  (2,2 MB)

mimetype CONSULTA L'ILLUSTRAZIONE DEGLI ARTICOLI DEL DISEGNO DI LEGGE  (738 KB)

mimetype CONSULTA IL PROSPETTO DELLE LEGGI DI ATTUAZIONE DELLA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA  (435 KB)


pubblicata il 12 marzo 2011

ritorna
 
  Invia ad un amico