Gatorade: risposte dalla politica

02 ottobre 2010

"L'intesa raggiunta sulla vertenza Gatorade è sicuramente un risultato positivo che dimostra il buon lavoro svolto da tutte la parti impegnate a trovare la migliore soluzione per i lavoratori e le loro famiglie. Se su questo piano possiamo esprimere una moderata soddisfazione, rimane invece l'amaro in bocca guardando al futuro del nostro territorio che rischia di non essere più appetibile agli occhi degli investitori e alle competenze professionali in gioco che al momento sembrano non venir valorizzate". Simonetta Rubinato, deputata e sindaco di Roncade, interviene dopo che il ministro del Lavoro Sacconi ha annunciato la convocazione delle parti presso il Ministero al fine di avviare la procedura della Cassa integrazione a cui seguirà la mobilità.

"La chiusura di siti industriali come quello di Silea - commenta l'on. Rubinato - interpella la politica, e non solo, ben oltre l'emergenza occupazionale. Perché è ormai evidente a tutti che il nostro tessuto industriale, preso fino a qualche anno fa a modello per la sua dinamicità imprenditoriale, si sta lentamente impoverendo. Mi chiedo, in attesa che la vertenza Gatorade sia definita anche per quanto riguarda la ricollocazione dei lavoratori, se esiste oggi una politica nazionale e regionale che si sta occupando di creare le condizioni favorevoli per attrarre nuovi investimenti anche dall'estero in questa epoca del mercato globale? Ben vengano gli ammortizzatori sociali, ma non è con essi che possiamo pensare di rispondere alla sfida di salvaguardare lo sviluppo economico del nostro territorio".

mimetype SCARICA IL COMUNICATO IN PDF (143 KB)


pubblicata il 02 ottobre 2010

<<
<
 ... 803804805806807808809810811 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico