Lista Falciani, a Treviso decisione giusta

02 agosto 2012

"La decisione della Commissione tributaria di Treviso è perfettamente fondata, pur se altri giudici hanno ritenuto la lista Falciani inutilizzabile, non solo sotto il profilo giuridico, ma anche sotto quello etico considerato che milioni di contribuenti italiani, anche a causa dell'evasione, devono subire il peso di un regime fiscale che ha raggiunto livelli da record mondiale". Lo afferma l'on. Simonetta Rubinato, deputata del Pd, commentando le sentenze con cui oggi la Commissione tributaria ha considerato pienamente legittima l'acquisizione dei dati contenuti nell'elenco di presunti evasori fiscali fornito alle autorità francesi da Hervè Falciani, ex dipendente della divisione svizzera della banca Hsbc, e poi trasferito alle Procure italiane.

"Una decisione - ricorda la parlamentare - in perfetta sintonia con quanto ho sostenuto in un mio ordine del giorno alla manovra ‘SalvaItalia', accolto dal Governo, in cui sostenevo che la lista Falciani può essere utilizzata con profitto nella lotta all'evasione fiscale. Del resto la Guardia di Finanza ha avviato migliaia controlli mirati su nominativi presenti nel documento e numerosi contribuenti hanno aderito ai processi verbali di constatazione emessi pagando milioni di euro senza attendere l'avviso di accertamento dell'agenzia delle entrate e rinunciando al contenzioso; il reddito non dichiarato emerso sino ad ora grazie ai controlli avviati sui nomi presenti nella «Lista», sarebbe non inferiore a 570 milioni di euro".

mimetype SCARICA IL COMUNICATO IN PDF 

 

LEGGI L'ARTICOLO "LISTA FALCIANI, TREVIGIANI SCONFITTI DAL FISCO" - CORRIERE DEL VENETO, 3 AGOSTO 2012 »


pubblicata il 02 agosto 2012

<<
<
 ... 483484485486487488489490491 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico