Emergenza bilanci, blitz nei Comuni

29 febbraio 2012

"Dopo i controlli antievasione nelle località turistiche, il Governo promuova dei blitz anche nei Comuni per verificare la veridicità dei bilanci, la qualità dei servizi erogati ai cittadini e l'impiego trasparente e corretto delle risorse. Avrà modo di capire che, come diceva don Milani, ‘non c'è nulla di più ingiusto che fare parti uguali tra diseguali', massima che ben si addice anche ai sacrifici richiesti ai nostri enti locali". La proposta è stata avanzata oggi al ministro per i rapporti con il parlamento Piero Giarda dall'on. Simonetta Rubinato, deputata del Pd e sindaco di Roncade (Tv), a margine del question time. "Ho fatto presente al Ministro - spiega la parlamentare - che prima ancora della tesoreria unica, la vera emergenza dei Comuni virtuosi, anche del Veneto, è la difficoltà a chiudere i bilanci, per effetto sia dei tagli ai trasferimenti, sia del prelievo da parte dello Stato di una fetta consistente della nuova Ici (Imu). Le manovre Berlusconi-Bossi e il decreto ‘SalvaItalia' di Monti avranno pesanti ricadute negative, ovvero meno servizi e azzeramento degli investimenti, sulla vita delle famiglie e delle imprese, alle quali comunque verranno chieste più tasse".
"So bene che i sacrifici chiesti dal Governo Monti sono necessari per salvare l'Italia- conclude l'on. Rubinato -, ma vanno distribuiti in modo più equo e per questo, visto che non ci sono ancora i costi standard, ho suggerito al ministro Giarda di proporre al Governo di promuovere dei controlli nei Comuni. E gli ho detto che sarò ben lieta se il primo blitz verrà fatto proprio nel mio stesso Comune di Roncade. La prossima settimana comincerò con il portargli la copia degli ultimi bilanci".

mimetype SCARICA IL COMUNICATO IN PDF 


pubblicata il 29 febbraio 2012

<<
<
 ... 530531532533534535536537538 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico