Lega campione d'irresponsabilità: dopo aver fallito, ora cerca fallimento Italia

04 dicembre 2011

“Dopo essere stata al potere per più di otto degli ultimi dieci anni, dopo aver goduto di tutti i privilegi del governo romano, votando in cambio i contributi straordinari a Roma, Catania e Palermo e mantenendo i privilegi delle Regioni a Statuto speciale, ora la Lega prova a rifarsi il trucco come partito di lotta e opposizione. Dopo averci lasciato sulle spalle, grazie a tutti gli anni in cui ha governato con Berlusconi, ben 546 miliardi di euro di incremento del debito, ora attacca Monti dicendo che per questo governo il Nord è una mucca da mungere. Peccato che la mucca è rimasta ormai senza latte! Per questo dubito che i cittadini del nord siano ancora disposti a dare credito alla illusoria propaganda leghista che da Vicenza torna a riabbracciare le parole d’ordine della secessione e della Padania”. Lo afferma l’on. Simonetta Rubinato, deputata del Pd, commentando le dichiarazioni dei leader del Carroccio presenti alla riunione del parlamento padano.
 
“E’ grazie al fallimento e all’incapacità del governo Berlusconi- Bossi che ora il Paese si trovo di fronte a un bivio drammatico: salvare l’Italia e l’Unione Europea o far fallire entrambe tornando agli anni ’50. La Lega oggi a Vicenza si è dimostrata campione di irresponsabilità: avendo fallito in tutto, compreso nella promessa federalista, ora spera di salvarsi facendo fallire l’Italia. Per questo sarà punita dagli elettori”.
 
 
mimetype SCARICA IL COMUNICATO IN PDF

pubblicata il 04 dicembre 2011

<<
<
 ... 562563564565566567568569570 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico