Appello a firmare il referendum

12 settembre 2011

"Il referendum è l'unico strumento che i cittadini hanno per fare pressione sul Parlamento affinché modifichi una legge elettorale che il suo stesso ideatore, il ministro leghista Calderoli, ha definito una porcata. Bisogna ridare agli elettori la possibilità di scegliersi i loro rappresentanti. Per questo motivo rinnovo l'appello ai trevigiani perché si rechino numerosi a firmare la proposta di referendum abrogativo consapevoli che soltanto tenendo una pistola ‘puntata alla testa' del Parlamento (il referendum appunto) sarà possibile ottenere una nuova legge elettorale". L'on. Simonetta Rubinato, da sempre contraria al Porcellum, nella sua veste di sindaco ha da tempo avviato nel Comune di Roncade la raccolta di firme sulla proposta referendaria. Pur "riconoscendo che il solo ritorno alla cosiddetta legge Mattarella non sarà la situazione ottimale", ritiene in ogni caso prioritario l'impegno per raggiungere entro il 30 settembre l'obiettivo delle 500 mila firme.

La deputata trevigiana ha accolto perciò con favore l'apertura del Partito Democratico alla raccolta di firme: "Il segretario Bersani - spiega - dopo aver depositato in Parlamento la proposta di legge elettorale ‘maggioritario a doppio turno con quota proporzionale', nell'ultima direzione nazionale del Pd aveva chiesto ai dirigenti del partito, e quindi anche a noi parlamentari, di difendere coerentemente la nostra proposta, esprimendo perplessità invece sul sostegno del referendum, perché ripristinerebbe la legge Mattarella. Ora grazie ai banchetti allestiti presso le Feste democratiche stiamo dando un forte impulso alla crescita delle adesioni. Sono certa che anche gli elettori del nostro territorio non faranno mancare il loro sostegno".

mimetype SCARICA IL COMUNICATO IN PDF


pubblicata il 12 settembre 2011

<<
<
 ... 606607608609610611612613614 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico