Tav, Matteoli corregge il tiro

24 giugno 2011

"Prendiamo atto con sollievo delle precisazioni del ministro Altero Matteoli che ha assicurato che almeno la tratta della Tav Milano-Venezia è una priorità del Governo. Rimane comunque il fatto, confermato anche nella nota di oggi, che le risorse per realizzare l'opera non ci sono e che la tratta Venezia-Trieste non viene considerata strategica. Chiediamo al ministro di reperire almeno le risorse per il potenziamento ed ammodernamento della linea esistente, rimasta sostanzialmente la stessa costruita dall'impero asburgico". L'on. Simonetta Rubinato, deputata democratica, interviene a margine della nota diffusa oggi dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per far chiarezza sulle dichiarazioni di Matteoli che hanno suscitato forti polemiche all'interno del CentroDestra.

"Questo Governo si ricorda del Veneto soltanto quando si tratta di raccogliere voti - continua la parlamentare trevigiana - pensando che poi si arrangi sempre da solo, magari attraverso il project financing. Così facendo i veneti, a differenze dei cittadini di altre regioni italiane, sono costretti a pagarsi le opere due volte, priva versando le imposte allo Stato, poi pagando il pedaggio ai privati".

 

mimetype SCARICA IL COMUNICATO IN PDF (95 KB)

LEGGI L'ANSA "INFRASTRUTTURE: MATTEOLI, AV MILANO-VENEZIA E' UNA PRIORITA'" - 24 GIUGNO 2011 »


pubblicata il 24 giugno 2011

<<
<
 ... 636637638639640641642643644 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico