Proroga per le agevolazioni gasolio e gpl

11 febbraio 2010

Prorogare le agevolazioni su gasolio e gpl per le famiglie e le aziende che ricadono nella zona climatica E (quella più fredda dopo la fascia montana) e che non sono servite dalla rete di metanizzazione. Lo chiede un'interrogazione parlamentare, firmata dall'on. Simonetta Rubinato assieme ad altri colleghi del Pd, indirizzata al ministro dell'Economia. "Mentre negli anni passati il provvedimento è sempre stato inserito nella Finanziaria o nel decreto "mille proroghe" - spiega la parlamentare trevigiana - per il 2010 il Governo non ha prorogato la norma. Per effetto di questa decisione gli utenti che risiedono in aree non metanizzate ma comprese nel perimetro del centro abitato dove è presente la casa comunale non hanno più diritto all'agevolazione. In questo modo il Governo crea discriminazioni tra i cittadini e penalizza molte famiglie e aziende del nostro territorio trevigiano, proprio in un momento di grave crisi. Facendo i conti sui consumi medi di una stagione invernale la mancata proroga delle agevolazioni costerà alle famiglie interessate circa 250 euro".

L'on. Rubinato era già intervenuta su questo tema nel febbraio 2008, ottenendo risposta dal Governo che aveva inserito lo sgravio nel decreto ‘mille proroghe'.

"Questa distinzione - prosegue l'on. Rubinato - sta ingenerato confusione tra i cittadini che non sanno più se hanno o meno il diritto di usufruire dell'agevolazione. Tanto che la stessa Agenzia delle dogane, sollecitata dalle associazioni di categoria, ha consentito che le società fornitrici del gasolio e del Gpl emettano fatture a prezzo pieno, provvedendo poi a risarcire, con un inutile e oneroso procedimento, gli aventi diritto".

"Chiediamo al Ministro - si legge nell'interrogazione firmata dall'on. Rubinato - di mettere fine a questa incresciosa situazione che penalizza cittadini e fornitori, intervenendo con urgenza attraverso un'iniziativa normativa già nel "Milleproroghe" al fine di ripristinare le agevolazioni fiscali relative al gasolio e gpl per riscaldamento e di chiarirne l'applicazione prevenendo inutili e onerosi procedimenti risarcitori. Da parte mia proporrò un emendamento anche in sede di discussione del Decreto Legge 2/2010 che prevede interventi urgenti riguardanti gli enti locali".

 

mimetype SCARICA IL COMUNICATO IN PDF


pubblicata il 11 febbraio 2010

<<
<
 ... 930931932933934935936937938 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico