Tav, stop alla procedura di Via

26 luglio 2012

Il Governo blocchi subito la procedura di Via sul tracciato litoraneo della Tav Venezia-Trieste. A chiederlo sono gli onorevoli Rodolfo Viola e Simonetta Rubinato firmatari di una risoluzione depositata oggi in Commissione Ambiente alla Camera. "Con la nostra iniziativa - spiegano i parlamentari del Pd - vogliamo sia messa la parola fine su un progetto che è stato bocciato dalle Amministrazioni comunali del territorio interessato, oltre che dal Commissario alla Tav, Bortolo Mainardi, nonché da Rfi. Per questo motivo il Governo deve intervenire nei confronti di Italferr e della stessa Rfi affinché venga interrotta immediatamente e in via definitiva la procedura di Via in corso presso il Ministero dell'Ambiente, anche per evitare un ulteriore dispendio di risorse".
Con la risoluzione gli onorevoli Viola e Rubinato invitano anche il Commissario Mainardi "a proseguire nell'opera di approfondimento tecnico, nonché di consultazione e coinvolgimento, anche attraverso la progettazione partecipata, delle comunità ed amministrazioni locali per individuare soluzioni progettuali, in primis quella complanare all'esistente linea ferroviaria, che riducano al minimo l'impatto per l'attraversamento dell'alta velocità nei centri abitati, considerato che comunque non sono previste fermate nel territorio, e gli impatti ambientali e paesaggistici rispetto al tracciato litoraneo".

mimetype SCARICA IL COMUNICATO IN PDF 


pubblicata il 26 luglio 2012

<<
<
 ... 487488489490491492493494495 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico