Electrolux: lavoratori responsabili

31 marzo 2011

L'on. Simonetta Rubinato commenta positivamente l'esito del referendum che ha coinvolto i lavoratori dell'Electrolux di Susegana chiamati ad esprimersi sul piano presentato dall'azienda. "Non possiamo certo ignorare - precisa - che si tratta comunque di un piano di ridimensionamento che lascia l'amaro in bocca. Ma la riduzione dei volumi di produzione è una realtà con cui si deve inevitabilmente fare i conti. L'assunzione di responsabilità da parte della larghissima maggioranza dei lavoratori che ha votato sì dimostra che è stato compreso lo sforzo messo in atto da tutti i soggetti per arrivare al miglior accordo possibile".

Secondo la deputata democratica, che ha seguito l'evolversi della situazione sollecitando l'impegno del Governo anche attraverso un'interrogazione parlamentare, l'accordo ha ottenuto un ampio consenso grazie "al valore aggiunto del piano sociale a favore dei lavoratori e del territorio fatto di misure e incentivi che non hanno precedenti e che possono rappresentare una positiva soluzione anche per altre situazioni di crisi".

"I lavoratori hanno fatto la loro parte. Ora è doveroso - conclude l'on. Rubinato - che l'azienda tenga fede agli impegni presi in termini di nuovi investimenti che consentano al polo di Susegana di rimanere il principale sito produttivo di frigoriferi in Italia".

mimetype SCARICA IL COMUNICATO IN PDF (143 KB)


pubblicata il 31 marzo 2011

<<
<
 ... 681682683684685686687688689 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico