Benigni salva l'unità d'Italia

18 febbraio 2011

"Per fortuna c'è Roberto Benigni. Se oggi abbiamo provato un sussulto d'orgoglio nazionale e di amor patrio lo dobbiamo all'artista toscano, tanto che è riuscito a far approvare oggi dal Governo un decreto legge che istituisce il giorno festivo per il 17 marzo, cambiando in zona cesarini la norma voluta dalla maggioranza lo scorso anno che aveva escluso gli effetti civili della festa nazionale dell'Unità d'Italia". L'on. Simonetta Rubinato, deputata democratica in Commissione Bilancio, commenta la decisione del Consiglio dei Ministri: "si conclude così il pasticcio con cui il Governo ha gestito questa vicenda, alimentando polemiche e strumentalizzazioni. Polemiche che si sono registrate anche oggi in Consiglio dei Ministri e che hanno impedito di arrivare ad una decisione unitaria come sarebbe stato auspicabile vista l'importanza della ricorrenza".

Nei giorni scorsi l'on. Rubinato, di fronte alla ‘vergognosa inerzia' del Governo, aveva evidenziato i disagi che una decisione tardiva avrebbe creato alle famiglie ma soprattutto al sistema produttivo che "non ha avuto il tempo necessario per programmare una chiusura degli impianti riducendo al minimo i costi".

"Almeno - conclude la deputata del Pd - si è riusciti ad evitare il rischio peggiore: che la festa dell'Unità d'Italia fosse festeggiata in modo diverso di regione in regione. Sarebbe stato davvero il modo peggiore per rendere omaggio a quanti hanno dato la vita per questo obiettivo".

mimetype SCARICA IL COMUNICATO IN PDF (137 KB)

 


pubblicata il 18 febbraio 2011

<<
<
 ... 705706707708709710711712713 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico