"Muraro si impegni per gli alluvionati"

18 novembre 2010

"Chi approfitta di una tragedia per fare razzia nelle abitazioni abbandonate deve essere punito in maniera esemplare. Sia esso cittadino italiano o straniero. Ma le dichiarazioni del Presidente Muraro sono inaccettabili e rischiano di alimentare un clima di tensione in un momento già difficile per i cittadini alluvionati. Chi ha responsabilità istituzionali non può strumentalizzare una vicenda certamente molto grave soltanto per fini elettorali. Io credo che nel nostro Paese le pene esistono, basta farle applicare. E chi meglio della Lega lo può fare, visto che sta al Governo tra l'altro con il ministro degli Interni?". L'on. Simonetta Rubinato, deputata del Pd, interviene sulle affermazioni con cui il Presidente della Provincia di Treviso ha commentato stamane la notizia dei tre serbi denunciati per ‘sciacallaggio' nelle case alluvionate del Padovano, auspicando la pena di morte.

"Se gli sciacalli fossero stati italiani, Muraro avrebbe usato le stesse parole?" si chiede la parlamentare veneta. "E poi se si invoca la legge marziale per chi commette un furto - continua - allora bisognerebbe ‘fucilare' anche quei politici che vengono arrestati per aver compiuto delle ruberie a danni dei cittadini, un malcostume che fatti recenti dimostrano essere ancora presente anche in qualche amministratore veneto".

"Il presidente Muraro - conclude l'on. Rubinato - invece che ‘sparare a salve' farebbe bene ad impegnarsi assieme al Governo amico a dare risposta ai veri problemi che assillano cittadini, famiglie e aziende dei comuni alluvionati, preoccupati di avere presto i finanziamenti annunciati dal Governo e di ottenere il rinvio delle scadenze fiscali".

mimetype SCARICA IL COMUNICATO IN PDF (128 KB)


pubblicata il 18 novembre 2010

<<
<
 ... 766767768769770771772773774 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico