Nomine, Lega partito dei duri e puri?

19 ottobre 2010

"Ma non era un partito nuovo e puro? La Lega Nord sta confermando di essersi velocemente adeguata alle vecchie logiche spartitorie della Prima Repubblica". L'on. Simonetta Rubinato interviene sulle polemiche sollevate dalla trasmissione Report in onda domenica scorsa su RaiTre in merito ad alcune nomine come quella della consigliera comunale di Oderzo che il Carroccio ha inserito nel Cda di Rai Cinema.

"Al di là del caso specifico, che lascio agli elettori trevigiani giudicare - spiega la deputata del Pd - dobbiamo constatare che nulla è cambiato rispetto alle vecchie logiche del sistema. L'unica amara novità è riscontrare che il malcostume ha coinvolto anche la Lega, partito che proclama a gran voce la sua diversità e la sua estraneità rispetto ad un sistema politico malato ma appena mette piede nei palazzi del potere segue le stesse logiche".

mimetype  SCARICA IL COMUNICATO IN PDF (135 KB)


pubblicata il 19 ottobre 2010

<<
<
 ... 788789790791792793794795796 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico