Invalidi: grave il torto subito

07 luglio 2010

"Mentre aspettiamo il maxi emendamento del Governo per sapere se sarà ripristinata la soglia del 74% per il riconoscimento dell'assegno mensili di invalidità, l'unica cosa certa è che il CentroDestra per fare cassa non ha esitato a colpire i più deboli costringendoli ad andare in piazza". L'on. Simonetta Rubinato ha espresso personalmente la solidarietà alle associazioni aderenti a FAND e FISH che stamane hanno protestato davanti a Montecitorio contro i tagli della manovra economica. "Il torto subito dagli invalidi e dalle loro famiglie - commenta la deputata del Pd in Commissione Bilancio - sarà difficilmente riparabile. Centinaia di persone, che quotidianamente si trovano ad affrontare gravi disagi, sono state costrette a lasciare la propria città per giungere a Roma in una calda giornata di luglio e manifestare a difesa di un assegno mensile di assistenza che è già misero".
"E' davvero triste che tutta questa vicenda si svolga nell'Anno europeo della lotta alla povertà e all'esclusione sociale - commenta l'on. Rubinato - Mentre il Consiglio Europeo ci ricorda che le politiche per l'integrazione delle persone con disabilità sono una priorità, il Governo italiano pensa di recuperare 10 milioni di euro sulla pelle degli invalidi. Se si devono recuperare risorse si rafforzi la lotta contro la frode sociale, ma ogni euro recuperato dai falsi invalidi dovrà essere restituito ai veri invalidi oggi costretti a vivere con un'indennità di poche centinaia di euro". L'on. Rubinato già nel luglio 2008 aveva presentato un ordine del giorno per chiedere l'aumento della pensione di invalidità civile, richiesta rimasta ancora senza risposta.

mimetype SCARICA IL COMUNICATO IN PDF (142 KB)


pubblicata il 07 luglio 2010

<<
<
 ... 854855856857858859860861862 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico