Venezia 2020: lettera a Petrucci

23 aprile 2010

Il Consiglio Nazionale del Coni è la sede più adatta per decidere la candidatura italiana ai Giochi Olimpici 2020. Lo ribadisce un gruppo di parlamentari di Veneto e Friuli Venezia Giulia in una lettera inviata al presidente del Comitato Olimpico, Giovanni Petrucci, alla vigilia del sopralluogo tecnico in programma il 26 aprile a Venezia (e il giorno seguente a Roma). "I prossimi saranno giorno decisivi - ricordano gli onorevoli Simonetta Rubinato e Fabio Gava, promotori dell'appello bipartisan a cui hanno aderito 14 tra deputati e senatori - Siamo certi che il progetto predisposto dal Comitato Venezia 2020 ha tutte le carte in regola per aggiudicarsi questa competizione. L'importante è che il Coni non si faccia condizionare da interventi esterni".
A tal proposito i parlamentari contano sulle dichiarazioni rilasciate nei giorni scorsi dal Presidente Petrucci. "Lei ha voluto ribadire - scrivono nella lettera - che la scelta tra le due candidature di Roma e Venezia spetta esclusivamente al Coni. Leggiamo con favore queste sue parole e confidiamo, per questo, che le proposte oggi sul tavolo siano entrambe portate all'esame del Consiglio Nazionale, la sede più adatta a garantire quanto da lei dichiarato pubblicamente e ad evitare una spaccatura che finirebbero soltanto per penalizzare l'Italia".

mimetype SCARICA IL COMUNICATO IN PDF (142 KB)

mimetype LEGGI LA LETTERA INVIATA AL PRESIDENTE PETRUCCI DAGLI ON. RUBINATO E GAVA  (245 KB)


pubblicata il 23 aprile 2010

<<
<
 ... 890891892893894895896897898 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico