Tav: visione sistemica e realistica

02 ottobre 2012

"Bene che il Commissario per l'Alta Velocità ferroviaria Venezia-Trieste abbia oggi sentito anche l'associazione degli industriali. Occorre senz'altro una visione sistemica a cui va applicato il principio di realtà che gli amministratori locali hanno già da tempo sottoposto a Mainardi, perché è necessario tener conto della situazione economica reale del Paese e della copertura dei costi effettivi delle opere da realizzare". Lo dichiara Simonetta Rubinato, deputata del Pd e sindaco di Roncade, commentando l'esito dell'incontro svoltosi oggi tra i presidenti Andrea Tomat (Veneto) e Alessandro Calligaris (Friuli Venezia Giulia) con il commissario per la Tav, Bortolo Mainardi.

"In una visione sistemica - ricorda l'on. Rubinato - rientra anche un servizio di trasporto pubblico per il territorio e per l'utenza locale, a partire da un sistema ferroviario regionale che funzioni secondo standard europei di qualità e un sistema ferroviario metropolitano che ancora sta solo sulla carta".

mimetype SCARICA IL COMUNICATO IN PDF 


pubblicata il 02 ottobre 2012

<<
<
 ... 470471472473474475476477478 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico