Materne paritarie: troppe incognite sul futuro

23 giugno 2011

"Hanno ragione i vertici della Fism trevigiana di mobilitare le famiglie dei 20 mila bambini iscritti alle scuole materne paritarie, perché sul buon esito dell'asta delle frequenze digitali, che dovrebbe garantire anche i 245 milioni necessari per reintegrare il contributo 2011 votato in Parlamento, si nutrono forti dubbi. Ad oggi non solo le due gare non sono ancora state bandite, ma il Governo ha creato un vero e proprio pasticcio: tutte le frequenze che gli operatori dovrebbero aggiudicarsi a caro prezzo, infatti, sono al momento occupate, da tv locali, dalla Rai, da Mediaset e Telecom, per cui ci sono validi motivi per credere che tutto ciò provocherà un'ondata di ricorsi delle stesse emittenti locali, che potrebbe mandare a monte l'asta Tlc, privando lo Stato dei 2.4 miliardi di euro di euro previsti in entrata". Lo dichiara l'on. Simonetta Rubinato, deputata democratica della Commissione Bilancio alla Camera.

"Si tratta di un'incognita pesante che grava anche sul futuro delle materne paritarie e delle nostre famiglie - spiega la parlamentare - e che si aggiunge all'altra incognita che a suo tempo avevo già evidenziato, ovvero il rischio che il ministro dell'Economia provveda per la stabilità del bilancio ad applicare ulteriori riduzioni lineari dei capitoli, che possono colpire anche lo stesso stanziamento di 252 milioni oggi disponibili nel bilancio a favore delle scuole paritarie".

L'ennesimo grido di allarme lanciato dalla Fism trevigiana è stato condiviso anche dai Vescovi di Treviso e Vittorio Veneto, preoccupati dell'emergenza sociale che potrebbe scoppiare se le materne paritarie, che svolgono un servizio fondamentale soprattutto nella nostra provincia, dovessero scegliere tra pesanti aumenti delle rette o la chiusura. "Gli unici che sembrano non preoccuparsene - conclude l'on. Rubinato - sono i rappresentati anche locali del Governo. Eppure quando sono in campagna elettorale si presentano come gli unici paladini della parità scolastica, dimenticando che essa non si realizza con le parole ma con i contributi economici adeguati a garantire un servizio fondamentale per le famiglie".

 

mimetype SCARICA IL COMUNICATO IN PDF (99 KB)
 
mimetype SCARICA IL DOCUMENTO "LA PROPOSTA PD PER USCIRE DALL'INGORGO DELLO SPETTRO DELLE FREQUENZE"  (42 KB)
 
LEGGI L'ARTICOLO "ASILI PRIVATI, SCENDONO IN CAMPO ANCHE I VESCOVI" - LA TRIBUNA DI TREVISO, 22 GIUGNO 2011 »

pubblicata il 23 giugno 2011

<<
<
 ... 638639640641642643644645646 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico