Il Pd trevigiano inverte la rotta

16 maggio 2011

"Il risultato del voto provinciale conferma che il Partito Democratico trevigiano ha invertito la rotta e dopo aver toccato alle scorse elezioni regionali il suo punto più basso, con il 18,2 per cento ora ha risalito la china sfiorando il 22 per cento. Un dato importante che segue la svolta avviata dal recente congresso provinciale e che ci conferma come la vera alternativa al feudalesimo leghista". L'on. Simonetta Rubinato commenta i dati non ancora definitivi (mancano da scrutinare poche sezioni) delle elezioni per il rinnovo del Consiglio Provinciale di Treviso. "Nessuno pensava di poter sconfiggere il presidente uscente Muraro - commenta la parlamentare trevigiana - ma è indubbio che Floriana Casellato e il centro sinistra hanno ottenuto un buon risultato. Per il Partito Democratico si è trattato di un banco di prova per verificare la possibilità di intercettare l'ampio disagio presente nell'elettorato di centro destra e per avviare un percorso di cambiamento all'insegna dell'innovazione riformista post ideologica. Adesso dobbiamo avere il coraggio di andare fino in fondo ed impegnarsi ad offrire davvero una sponda agli elettori moderati scontenti".

mimetype SCARICA IL COMUNICATO IN PDF (127 KB)


pubblicata il 16 maggio 2011

<<
<
 ... 659660661662663664665666667 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico