Norme pių efficaci contro il riciclaggio

10 maggio 2011

"Contro il riciclaggio serve un'azione più efficace da parte del Governo che deve rafforzare la normativa e gli strumenti investigativi. Il nuovo allarme lanciato stamane da Bankitalia è molto serio perché conferma come il fenomeno sia assai diffuso nel nostro Paese con pesanti ricadute sulla legalità del sistema economico". Lo sostiene l'on. Simonetta Rubinato, deputata democratica in V Commissione Bilancio della Camera, che interviene a margine delle dichiarazioni di Anna Maria Tarantola, vice direttore generale della Banca d'Italia fatte nel corso di un suo intervento alla Scuola superiore dell'economia e delle finanze.

"Sin dalla primavera dell'anno scorso - ricorda la parlamentare veneta - ho chiesto al Governo di reintrodurre l'obbligo di segnalazione da parte degli intermediari finanziari su operazioni sospette relative allo scudo fiscale. Sono nuovamente intervenuta per mettere in guardia dai rischi che l'art. 41 della manovra economica della scorsa estate potesse servire come ‘cavallo di Troia' per coloro che vogliono rimpatriare capitali in Italia usufruendo di una tassazione super agevolata. Ma in entrambi i casi non ho ottenuto alcuna risposta. Mi auguro che oggi, di fronte all'ennesimo allarme di Bankitalia, il ministro Tremonti si decida ad intervenire per avviare un'azione di contrasto alla criminalità organizzata che attraverso il riciclaggio di denaro sporco arriva addirittura ad entrare nei consigli di amministrazione delle imprese e a giocare così un ruolo sempre più rilevante nella nostra economia".

mimetype SCARICA IL COMUNICATO IN PDF (135 KB)


pubblicata il 10 maggio 2011

<<
<
 ... 663664665666667668669670671 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico