Fondo speciale per l'ossario del Vajont

14 aprile 2011

Promuovere l'istituzione di un fondo speciale per la gestione e manutenzione del sacrario monumentale di Fortogna (Longarone). Lo chiedono le deputate democratiche Sabina Rossa e Simonetta Rubinato con una risoluzione presentata in VII Commissione della Camera. "Il cimitero del Vajont - ricorda l'on. Rossa - è stata dichiarato monumento nazionale con decreto del Presidente della Repubblica il 2 ottobre 2003. Esso rappresenta uno dei luoghi simbolo della memoria del nostro Paese ed è meta di numerose visite di scolaresche. Per questo motivo riteniamo sia doveroso da parte del Governo prevedere l'erogazione di una somma annua che consenta di far fronte alle spese di gestione e manutenzione".
L'iniziativa, promossa dalle parlamentari del Pd che sono state promotrici della proposta di legge approvata alla Camera (ora al Senato) per riconoscere il 9 ottobre giornata nazionale in memoria delle vittime dei disastri ambientali e industriali causati dall'incuria dell'uomo, fa seguito ad un ordine del giorno dello stesso tenore approvato in sede referente dalla I Commissione del Senato. "Riteniamo che il sacrario monumentale di Fortogna restaurato a spese del comune di Longarone - precisa l'on. Rubinato - meriti almeno lo stesso trattamento di altri cimiteri di guerra od opere monumentali che già godono di contributi statali. E' un dovere nei confronti delle vittime del Vajont che perirono incolpevolmente".

 

mimetype SCARICA IL COMUNICATO IN PDF (99 KB)

mimetype SCARICA IL TESTO DELLA RISOLUZIONE (34 KB)


pubblicata il 14 aprile 2011

<<
<
 ... 675676677678679680681682683 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico