Sulla Tav caos nel Centro Destra

25 novembre 2010

"Manca poco più di mese alla scadenza per non perdere i finanziamenti europei, ma sul tracciato della Tav tra i massimi rappresentanti del Centro Destra in Regione e negli Enti locali regna sovrana la confusione. Ogni giorno veniamo a conoscenza di un'opinione diversa: c'è chi dice di non saper nulla del tracciato, chi assicura che esso sarà condiviso con i sindaci, chi conferma che esso sarà a ridosso del litorale, chi afferma l'esatto contrario schierandosi per la soluzione parallela all'autostrada A4. Insomma il caos più totale". L'on. Simonetta Rubinato, deputata del Pd, interviene dopo le dichiarazioni della Presidente della Provincia di Venezia, Francesca Zaccariotto che ha bocciato la proposta del tracciato scelto dalla ‘sua' Giunta regionale.

"Una cosa è certa - prosegue la parlamentare veneta che martedì ha partecipato all'audizione in Commissione Trasporti della Camera con i responsabili di Rete Ferroviaria Italia - i tecnici dell'Rfi stanno lavorando sul progetto del tracciato che corre a ridosso del litorale perché questa è l'indicazione che hanno ricevuto dalla Regione Veneto. E penso sia da credergli, anche se l'assessore regionale alle Infrastrutture del Veneto soltanto qualche giorno fa ha garantito che non c'è alcun progetto prendendosela con i troppi ‘cani' che abbaiano alla luna".

"I funzionari dell'Rfi - conclude l'on. Rubinato - sembrano essere gli unici a lavorare seriamente per non perdere i finanziamenti europei, mentre chi doveva assumersi la responsabilità politica di decidere un tracciato condiviso con il territorio prima ha dormito ed ora è nella più totale confusione. La responsabilità è fin troppo chiara, la colpa è di una classe politica che governa questa Regione con una visione chiusa nel proprio localismo e perennemente impegnata a tenere insieme interessi particolari piuttosto che perseguire l'interesse generale che richiedono infrastrutture fondamentali per lo sviluppo del territorio come questa".

mimetype SCARICA IL COMUNICATO IN PDF (133 KB)


pubblicata il 25 novembre 2010

<<
<
 ... 762763764765766767768769770 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico