Grazie alla collaborazione col Ministero e l'Ufficio scolastico regionale nuovi 17 docenti per la scuola del Veneto

16 settembre 2015

Condivido la soddisfazione per i risultati ottenuti a metà settembre dalla collaborazione istituzionale che ho attivato con il Ministro Giannini, d’intesa con il direttore dell’Ufficio scolastico regionale: dopo i 50 posti aggiuntivi ottenuti per la scuola del Veneto ad agosto, il 14 settembre, in zona Cesarini, ne abbiamo ottenuti altri 17 (clicca qui), dei quali 9 per docenti necessari per gli sdoppiamenti di classi trovatesi con più di di 32 studenti dopo gli scrutini di settembre ed 8 per docenti destinati a consentire, in alcuni comuni in provincia di Rovigo (Fratta Polesine, Bergantino, loc. Salara, Ficarolo) e di Treviso (Breda di Piave), il regolare avvio dell'anno scolastico anche per alcune scuole dell’infanzia statali in Comuni in cui hanno chiuso le materne paritarie e non esiste un servizio alternativo. La bella notizia per il Comune di Breda di Piave è stata ripresa anche dalla stampa locale (clicca qui). È davvero una gioia sapere di essere stata utile con la mia azione parlamentare per evitare classi-pollaio e garantire la scuola dell'infanzia anche nei piccoli comuni.


pubblicata il 16 settembre 2015

<<
<
 ... 869870871872873874875876877 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico