Scuola, Rubinato (Pd): bene Consiglio Stato su ricorso fondi paritarie, ma serve nuova legge - Il Velino

23 settembre 2016

(ilVelino/AGV NEWS) Roma, 23 SET - "Finalmente l'erogazione del contributo statale alle scuole paritarie è stata sbloccata: oggi si e' avuta infatti notizia che il Consiglio di Stato ha respinto (sia pure per motivi formali) l'istanza cautelare con cui Aninsei (l'associazione di categoria degli Istituti non statali privati affiliata a Confindustria) sostiene da tempo l'illegittimità dei criteri di riparto del decreto del Miur, che da' priorità alle scuole paritarie senza fini di lucro. Le nostre scuole dell'infanzia (paritarie e senza scopo di lucro) potranno così ricevere, anche se con gravissimo ritardo, le risorse loro destinate dalla legge di Stabilità 2016". Lo afferma Simonetta Rubinato, parlamentare del Pd, sempre in prima linea a sostegno delle istanze delle scuole paritarie. "La vicenda, che ancora una volta ha messo a serio rischio un servizio pubblico essenziale per centinaia di migliaia di famiglie in Italia, molte del Veneto, e la continuità degli stipendi del loro personale, - osserva la deputata democratica - conferma come la legge sulla parità scolastica, la n. 62 del 2000, non sia più sufficiente a garantire la libertà di educazione e il pluralismo scolastico, riconosciuti sin dalla Risoluzione del Parlamento Europeo del 14 marzo 1984. Governo e Parlamento devono quanto prima approvare una nuova disciplina normativa. O collasserà una parte indispensabile del sistema nazionale dell'istruzione, oltre a rischiare di trovarci davanti alla Corte Europea a rispondere come Stato della violazione dei principi fondamentali europei in materia di scuola pubblica". (com/rog) 

SCARICA L'AGENZIA IN PDF


pubblicata il 23 settembre 2016

<<
<
 ... 525526527528529530531532533 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico