Approvazione in Senato emendamento per fondo Serenella, passo in avanti tutela piccole imprese

18 novembre 2015

Soddisfazione per il via libera dato oggi dal Governo, in commissione bilancio del Senato dove si sta discutendo la legge di Stabilità 2016, all’emendamento che istituisce presso il Mise un fondo per il credito alle aziende delle vittime di mancati pagamenti con una dotazione di 10 milioni di euro annui per il triennio 2016-2018. La esprimono Simonetta Rubinato e Sara Moretto che con il collega deputato Emanuele Prataviera si erano fatti carico in questi mesi della vicenda dell’imprenditrice di Concordia Sagittaria (VE) Serenella Antoniazzi, titolare di una piccola impresa artigiana vittima dell'insolvenza del proprio committente principale che, abusando della normativa fallimentare in modo fraudolento, l'ha messa in ginocchio più di un anno fa. “Il coraggio di Serenella di raccontare la sua storia in un libro – spiegano i deputati veneti – ci ha positivamente contagiati dimostrando come sia possibile, facendo sistema tra politica locale e associazioni di categoria del territorio, nel caso specifico la Confartigianato di San Donà di Piave, dare risposte concrete ai bisogni reali degli imprenditori. Ringraziamo per questo il Governo e i colleghi della Commissione Bilancio del Senato che hanno sostenuto l'emendamento”. 

"Si tratta di un passo in avanti concreto per la tutela delle piccole e medie imprese. L’iniziativa - commentano le deputate del Pd e il deputato di Fare! -è frutto di un lavoro di squadra territoriale, ispirato dal caso specifico dell’imprenditrice di Concordia Sagittaria (VE), ma che risponde alle richieste di molti piccoli imprenditori che stanno combattendo per resistere ad una crisi non dovuta a loro limiti gestionali o di mercato ma al mancato pagamento dei loro crediti da parte di altre aziende".

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF


pubblicata il 18 novembre 2015

<<
<
 ... 829830831832833834835836837 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico