Referendum autonomia Veneto, un ricorso tardivo: la battaglia è ormai politica

27 luglio 2017

“Ancora una volta assistiamo ad un film già visto: in Italia chi non vuole misurarsi sul piano politico, sottoponendosi al giudizio del popolo, prende carta e penna e presenta un ricorso. Purtroppo qualcuno non l’ha ancora capito che chi doveva esprimersi sulla legittimità del quesito referendario si sia già espresso da tempo, e parliamo della Corte Costituzionale che a luglio 2015 ha deciso che la Regione Veneto ha titolo ad indire un referendum sull’autonomia e i veneti hanno il diritto di esprimersi in merito. Da quel giorno la battaglia si è spostata sul piano politico”. L’on. Simonetta Rubinato commenta così l’iniziativa del Gruppo 7 Luglio che ha annunciato di aver impugnato davanti al Tar e al Tribunale di Venezia tutti gli atti istitutivi del referendum.

“Parlare di referendum truffa è pensare che i veneti siano incapaci di scegliere. Non è così – assicura la deputata schierata da tempo a favore del referendum autonomista – e il 23 ottobre si capirà. Dispiace che questi cittadini abbiano scelto di ricorrere nuovamente ai giudici piuttosto che costituire un comitato del No e a misurarsi con gli elettori”.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF 


pubblicata il 27 luglio 2017

<<
<
 ... 137138139140141142143144145 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico