Referendum: Rubinato,Cacciari guru-sinistra perde tramontana - Ansa

23 ottobre 2017

(ANSA) - VENEZIA, 23 OTT - Nessuno e' perfetto. Neanche Cacciari": replica cosi' alle parole di critica al PD del filosofo veneziano la deputata trevigiana democratica Simonetta Rubinato. "Ha ragione quando sottolinea la centralita' del tema dell'autonomia per questo territorio e la capacita' di Zaia di essere in linea con il sentiment dei veneti - afferma -. Ma ne trae le conclusioni sbagliate, perche' fare i conti con la realta' significherebbe anche per lui ammettere di aver sbagliato quando ha detto che il referendum e' una pagliacciata, senza indicare peraltro una via alternativa all'immobilismo centralista e alla inadeguatezza della politica tutta". Per Rubinato, "e' certo possibile che Zaia tragga dei vantaggi sul piano elettorale da questa consultazione - osserva - ma i numeri sono testardi e dicono che questa e' una vittoria dei veneti tutti, indipendentemente dalla formazione politica in cui militano o che votano". Una vittoria, dunque, "anche della maggioranza degli elettori del Pd: la base si e' dimostrata ancora una volta piu' avanti della sua dirigenza ondivaga". "Cacciari, personalizzando il referendum e riducendolo a mera mossa elettorale di Zaia, fa tra l'altro torto all'intelligenza di oltre 1,2 milioni di elettori che sono andati a votare per l'autonomia e non certo per Zaia - conclude -. Anche il guru della sinistra ogni tanto perde la tramontana".

SCARICA L'AGENZIA IN PDF 


pubblicata il 23 ottobre 2017

<<
<
 ... 5678910111213 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico