Referendum Belluno, corteo sindaci, ma senza fascia - Ansa

14 ottobre 2017

Belluno, 14 OTT - Una quarantina di sindaci del bellunese sono scesi in piazza oggi per manifestare a favore del referendum che chiede una maggior autonomia per la provincia montana del Veneto, che si celebrera' nelle stessa data del referendum regionale, il 22 ottobre. Tra essi anche Roberto Padrin, sindaco di Longarone e presidente della Provincia di Belluno. Dopo aver attraversato in corteo il corso principale della citta', molti primi cittadini si sono alternati per bervi interventi dal palco. In questa circostanza i sindaci si sono spogliati della fascia tricolore, su invito del Prefetto di Belluno, che aveva invitato gli amministratori a valutare l'opportunita' di far leva sul proprio ruolo istituzionale in occasione di una manifestazione di propaganda a preciso vantaggio di una delle due alternative del quesito referendario. Una iniziativa, quella del Prefetto, contro la quale si e' espressa la deputata trevigiana del Pd Simonetta Rubinato: "Uno Stato che arriva ad invitare i sindaci a non indossare la fascia tricolore in una manifestazione pubblica a favore della partecipazione civica ad un referendum pienamente costituzionale, ispirato al principio fondamentale dell'art. 5 della Costituzione - ha detto Rubinato - espone la Repubblica al ridicolo. E conferma ancora di piu' perche' ci sia bisogno della spinta della volonta' popolare per cambiare l'attuale sistema centralistico". (ANSA).

SCARICA L'AGENZIA IN PDF


pubblicata il 14 ottobre 2017

<<
<
 ... 222324252627282930 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico