Rubinato: una norma anti Gabrieli - La tribuna di Treviso

18 luglio 2015

Pagina 28, Cronaca

VAZZOLA Il caso Gabrieli diventa nazionale e nella riforma della pubblica amministrazione sarà introdotta una norma, secondo cui anche chi patteggia reati verrà licenziato. L'ordine del giorno, presentato dalla deputata trevigiana del Pd, Simonetta Rubinato, è stato accolto dal Governo, che prenderà in carico anche i casi attualmente in sospeso. L’ordine del giorno prendeva spunto proprio dalla vicenda del reintegro del direttore amministrativo, che aveva patteggiato due anni per peculato. Da Villorba è stato trasferito a Vazzola. «In particolare», spiega l’onorevole Rubinato, «si impegna il Governo a far sì che le disposizioni attuative del disegno di legge evitino che il mancato rispetto dei termini e procedure previsti per il procedimento disciplinare possa costituire elemento sufficiente per il reintegro, come accaduto invece nel caso del direttore amministrativo di Villorba». La recente nomina di Davide Gabrieli, a responsabile amministrativo dell'Istituto comprensivo di Vazzola-Mareno, ha provocato le proteste di famiglie e amministrazioni comunali nei paesi. 197 mila euro era la somma che aveva sottratto e poi restituito. «L’ordine del giorno», fa sapere la deputata, «infine impegna il Governo a prevedere una disciplina transitoria che specifichi la normativa applicabile ai procedimenti in corso, tenendo conto delle nuove previsioni legislative introdotte». (di.b.)

SCARICA L'ARTICOLO IN PDF


pubblicata il 18 luglio 2015

<<
<
 ... 909910911912913914915916917 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico