Napolitano punto fermo per il Paese

22 aprile 2013

"Sono commossa e felice di aver votato per la seconda volta questo Presidente: l'Italia ha un punto fermo di riferimento per uscire dal pantano. Napolitano ha messo il Parlamento e i partiti di fronte alle proprie responsabilità, ricordando la corruzione e il lassismo, omissioni, guasti e chiusure, cui hanno assistito i cittadini in questi ultimi anni. Ammonendo che gli interessi del Paese vengono prima di quelli di ciascuna forza politica". Lo afferma Simonetta Rubinato, parlamentare del Pd, commentando il messaggio che il Capo dello Stato ha rivolto alle Camere dopo il giuramento per il suo secondo mandato.

"Il suo - ricorda l'on. Rubinato - è stato un messaggio alto e forte, di grande efficacia e schiettezza. Ciascun rappresentante in Parlamento, in base alle proprie funzioni e responsabilità, si assuma il dovere delle proposte e della ricerca di soluzioni praticabili per dare le risposte che gli italiani si attendono. Operare per il cambiamento, come ha ricordato Napolitano, non è contrapporre la piazza e la rete alle istituzioni, ma confrontarsi sui problemi veri, a cominciare da quello del lavoro, con scelte innovative e attuarle con azioni concrete di governo".

mimetype SCARICA IL COMUNICATO IN PDF 


pubblicata il 22 aprile 2013

ritorna
 
  Invia ad un amico